Intervista alla Venere d’Italia 2017

Intervista alla Venere d’Italia 2017

Isabella Malerba, Venere d’Italia 2017. Isabella è una giovanissima ragazza pugliese di 17 anni che frequenta il liceo scientifico a Taranto. 173 cm di bellezza, Isabella ha negli occhi uno dei suoi numerosi punti di forza. Progetti per il futuro tanti, ma intanto si gode la vittoria e come afferma lei nell’intervista che “essere diventata Venere d’Italia 2017 sia solo il punto di partenza per una carriera nel mondo della moda”.  Ringraziamo Isabella per averci concesso questa lunga e interessantissima intervista (da leggere tutta di un fiato!) , le auguriamo le migliori fortune e auguriamo ai lettori buona lettura.

Ciao, ti vuoi presentare? “Ciao mi chiamo Isabella Malerba ho 17 anni e sono nata a Triggiano il 3 marzo del 2000. Le mie misure sono Seno: 83 Vita: 62 Fianchi: 90 Altezza: 1.73 Numero di scarpe: 38. Ho i capelli lunghi e castani e gli occhi cervoni (sfumature di verde ndr). Sono una studentessa e frequento il liceo scientifico. Abito a Taranto e per questo amo il mare e la tranquillità che mi trasmette”.

Benvenuta e complimenti per la conquista del titolo di Venere d’Italia 2017.

Avendo vinto il titolo di Venere d’Italia 2017, che cosa significa o cosa potrebbe significare per te questo bellissimo risultato ai fini della tua vita futura? “Grazie! Mi auguro che la vittoria possa essere solo il punto di partenza per una carriera nel mondo della moda”.

Ci racconti la tua esperienza alla finale? “Partecipare ad un concorso nazionale non è facile come sembra… in tre giorni non abbiamo avuto un attimo di pausa tra foto, interviste e prove per la sfilata finale. Dall’altra parte, però, ho conosciuto delle persone bellissime che mi hanno supportata durante questi giorni e con cui mi sono divertita molto”.

Che cosa ha significato per te partecipare alla finale di un concorso di bellezza come Venere d’Italia? “È stata un’opportunità importante che non ho potuto rifiutare, chi lo avrebbe fatto al mio posto?”.

Come ti sei trovata con le altre finaliste? “Mi sono trovata abbastanza bene, in particolar modo con le finaliste della mia stessa regione con cui ho condiviso tutti i momenti della giornata. Non sopporto chi punta solo a vincere senza godersi i momenti e, a eccezione di qualcuna, devo dire che ho trovato ragazze alla mano e disposte a confrontarsi e socializzare”.

Hai un aneddoto della finale che merita di essere raccontato? “Durante la finale al momento della scrematura dalle 6 alle 3 ragazze che avrebbero poi occupato il podio, il presentatore annuncia 2 finaliste e sbaglia il numero della terza (che sarei dovuta essere io) e solo dopo alcuni minuti ci avverte di aver sbagliato. Immaginate la mie felicità dopo questa notizia!”.

Chi ti ha accompagnata alla finale? “Sono arrivata con le altre ragazze pugliesi e il mio agente ma l’ultimo giorno i miei genitori non hanno resistito e mi hanno raggiunta a Crotone per godersi la finale”.  

Quando è stato annunciato che avevi vinto il titolo che cosa hai pensato? “Sono stata felice perché durante questi tre giorni sono stata sempre me stessa con la mia semplicità e riservatezza e mi piace sapere che di me hanno apprezzato questo! “.

In cuor tuo pensavi di vincere il concorso? “No, non pensavo di vincere e per questo mi sono goduta a pieno il momento della vittoria”.

Chi è stata la prima persona che hai sentito telefonicamente dopo la vittoria? “Le prime persone con cui ho parlato sono state le mie amiche che hanno guardato la diretta e hanno gioito con me”.

Tu ti consideri più modella o fotomodella? “Mi considero più fotomodella anche se amo sia posare che sfilare”.

A livello fisico, qual è il punto forte che tutti ti riconoscono? “Penso che i miei punti di forza siano la silhouette e gli occhi”.

Quali sono le tue sensazioni quando vieni fotografata? “Per me è importante trasmettere emozioni attraverso l’espressione del viso per lasciare un po’ di me alla foto e attirare l’attenzione di chi poi la guarderà. Inutile dire che adoro essere fotografata!”.

Quali sono i generi fotografici che preferisci? “Amo la street photography perché le foto spontanee sono sempre le più emozionanti ma mi piace molto anche il glamour”.

Hai un progetto fotografico che ti piacerebbe realizzare e perchè? “Mi piacerebbe posare con tanti fiori perché sono delicati come me ma ogni nuova idea è ben accetta”.

Sogno nel cassetto che desidereresti realizzare? “Lavorare nel mondo della moda o comunque trovare lavoro nel campo artistico e creativo. Ma in verità ce ne sarebbero tanti altri! “.

Che cosa è per te la moda? “La moda è arte e l’arte è bellezza. Ci circonda e ci comanda perché è in ogni cosa”.

Qual è il tuo rapporto con la moda? “La moda fa parte di me da quando ero una bambina e continua ad affascinarmi giorno per giorno. Mi piace seguire le tendenze rimanendo sempre me stessa poiché odio confondermi con la massa”.

Hai un fashion designer preferito? “Dolce e Gabbana e Gucci”.

La tua TopModel preferita? “La mie top model preferite sono Sara Sampaio e Irina Shayk”.

Ultima domanda,  sappiamo che vorresti rimanere nel campo della moda, hai un sogno nel cassetto da dirci? “Il mio sogno è posare per la copertina di Vogue ma, ovviamente, è solo un sogno!”.

Isabella, grazie per averci concesso questa intervista e ti auguriamo le migliori fortune.

 

Intervista a cura di Bruno Angelo Porcellana
Fonte: Nonsolomodanews

Condividilo con i tuoi amici!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *