Regolamento

REGOLAMENTO DEL CONCORSO

Art. 1 – Definizione In data 1/12/2014 è indetto il Concorso “VENERE D’ITALIA”, concorso dilettantistico di bellezza muliebre con criterio di votazione semplice assoluta. Il Concorso di VENERE D’ITALIA, d’ora in poi detto solo “concorso” è aperto a tutti i cittadini di sesso femminile nei modi e nelle forme previste da questo regolamento.

Art. 2 – Modalità di partecipazione
La partecipazione al concorso è gratuita in ogni sua fase. L’età di partecipazione è compresa tra i 14 ed i 25 anni di età. La partecipazione per i minori è subordinata al consenso fornito da parte dei genitori. Ogni concorrente ammessa alla finale nazionale dovrà soggiornare presso la struttura indicata dagli organizzatori. Per ogni concorrente (anche per chi ha raggiunto la maggiore età) vige l’obbligo di essere accompagnata da una persona (genitori o tutori per i minorenni), che si assumerà la responsabilità della concorrente per tutto il periodo dell’evento.

Art. 3 – Esclusioni alla partecipazione
E’ vietata la partecipazione alle candidate che hanno posato per riviste porno o erotiche o abbiano partecipato in film e pellicole equivalenti o assimilabili al porno ed all’erotismo. La direzione del concorso è autorizzata a sospendere la partecipazione di candidate che ne siano state coinvolte, ove costoro abbiano dichiarato il falso in sede di iscrizione.

Art. 4 – Titoli in palio.
Sono posti in palio i seguenti titoli nazionali: – VENERE D’ITALIA – VENERE MODA – VENERE TV – VENERE FOTOGENIA – VENERE SPETTACOLO – VENREE CINEMA – VENERE ELEGANZA. Possono essere ammesse ulteriori altre categorie di titoli, su proposta o interesse della Direzione Nazionale del Concorso oltre ai titoli inseriti per gli sponsor.

Art. 5 – Abbinamenti
E’ facoltà del concorso concedere abbinamenti del marchio “VENERE D’ITALIA” anche ad altri concorsi minori locali, purché si conformi al presente regolamento ufficiale ed al regolamento etico. Gli abbinamenti sono autorizzati dal Comitato Nazionale del Concorso.

Art. 6 – Regomento Etico
Al fine di tutelare tutti i concorrenti, in special modo quelli di minore età o maggiormente suggestionabili dal contesto competitivo, la Direzione del Concorso ha emanato un Regolamento Etico, la cui accettazione è obbligatoria ai sensi del presente Regolamento di Partecipazione.

Art. 7 – Criteri di selezione
Al fine di garantire correttamente il voto e la massima partecipazione di tutte le candidate, la selezione per l’ammissione alle finali nazionali non tiene conto dei dettagli antropometrici quali: statura, misure, ecc. Nelle finali nazionali e regionali, invece, i candidati saranno sottoposti a giudizio selettivo da parte di una giuria di qualità, che valuterà secondo un preciso “Vademecum al voto” per l’attribuzione dei punteggi relativi alla bellezza ed alla presenza estetica delle candidate.

Art. 8 – Abbinamento e campagne di promozione
Con la partecipazione al concorso la candidata, concede la propria immagine, a titolo gratuito, dilettantistico e meramente ludico, per campagne promozionali, anche pubblicitarie e in abbinamento con prodotti e servizi degli sponsor collegati direttamente o indirettamente al Concorso.

Art. 9 – Premi finali e premi di crociera
Sono denominati premi di crociera tutti i premi messi a disposizione da sponsor, strutture operative, rappresentanti ed organi nazionali di direzione, per tutta la vita tecnica del concorso, sia web che durante gli eventi live. Tali premi possono consistere in telefonini, borse di studio, prodotti della moda, dell’abbigliamento, della cosmesi, prodotti informatici, viaggi premio, ecc. Sono denominati premi finali quelli messi a disposizione dall’organizzazione per la finale del concorso e che hanno un importante valore economico. La corona data in dotazione alla vincitrice del concorso, deve essere restituita nel termine massimo di 3 mesi. L’eventuale mancanza sarà sanzionata con una penale di €2000.

Art. 10 – Direzione del Concorso
La Direzione del Concorso, le procedure operative, la pianificazione e la gestione delle attività direttamente o indirettamente collegate è del sig. Pietro Cortese. Che potrà concedere licenze, rappresentanze, autorizzazioni e deleghe all’esecuzione del concorso ad agenti, rappresentanti, delegati o collaboratori professionali.

Art. 11 – Durata del concorso e dei titoli
Il concorso ha una durata di anni 1, i titoli concessi hanno altresì durata di 1 anno dalla loro assegnazione.

Art. 12 – Trattamento dei minori
Non vi sono particolari indicazioni per i minori per la loro partecipazione al concorso via web, se non il fatto di essere autorizzati dai genitori, i quali sono quelli che materialmente iscrivono i propri figli al concorso. La partecipazione negli eventi live, prevede che i genitori accompagnino i minori e siano presenti nel luogo in cui le manifestazioni o gli eventi si concludono per tutta la durata dell’evento. Possono sostituire i genitori, i tutori o coloro che ne esercitino potestà genitoriale, o coloro i quali siano intervenuti a mezzo delega.

Art. 13 – Utilizzo delle immagini fotografiche e videografiche
Con la partecipazione al concorso la candidata, e se si tratta di minorenne il genitore per la stessa, concede la propria immagine in modo dilettantistico, ludico e gratuito per le riprese fotografiche e video, senza limitazione alcuna e senza alcun vincolo o restrizione circa la sua diffusione mediante emittenti televisive, web, giornali, riviste ed altri supporti.

Art. 14 – Giuria
Durante le selezioni live, la giuria è composta da professionisti del settore moda, spettacolo, bellezza, editoria, televisione. La giuria è obbligata a votare su appositi modulo firmate dai direttori nazionali, e deve rispettare nel caso ci sia, un chiaro “Vademecum di voto” redatto dalla stessa Direzione Nazionale. In caso di ex aequo è compito del sign. Pietro Cortese decidere la graduatoria. E’ altresì facoltà del sign. Pietro Cortese attribuire fasce speciali per particolari meriti. Lo spoglio delle schede verrà effettuato subito dopo le votazioni dal sign. Pietro Cortese coadiuvato dalla giuria tecnica. Dopo la manifestazione è data facoltà di visionare le schede a chiunque ne faccia richiesta.

Art. 15 – Trattamento dati e privacy
Tutti i dati forniti all’organizzazione saranno considerati privati. L’organizzazione non fornirà i dati degli iscritti per spamming, posta indesiderata o altre circostanze che molestino la tranquillità della candidata. E’ diritto della candidata richiedere in ogni momento la distruzione di tali dati personali. I candidati forniscono all’organizzazione piena autorizzazione al trattamento dei dati per le finalità del concorso.

Art. 16 – Controversie
Qualunque controversia nascente tra le candidate e l’organizzazione, viene discussa e decisa mediante arbitrato irrituale. Le parti accettano fin da ora di sottrarsi per la risoluzione delle controversie alla magistratura ordinaria deferendo ad arbitri la loro decisione, fatto salvo che non vi siano gli estremi che configurino un reato penale.

Art. 17 – Rinvii e modifiche
Il presente regolamento può essere modificato in qualunque momento anche senza preavviso. Per quanto non espressamente previsto, si rinvia al regolamento etico del concorso.

Condividilo con i tuoi amici!